Pozzuoli, ritrovato il defibrillatore rubato ad un’ambulanza del 118: era abbandonato in un cassonetto

Pozzuoli, ritrovato il defibrillatore rubato ad un’ambulanza del 118: era abbandonato in un cassonetto

Dopo le opportune verifiche sulla sua integrità, verrà nuovamente utilizzato


POZZUOLI – È stato ritrovato a meno di 24 ore dal furto il defibrillatore di un’ambulanza del 118 di Pozzuoli. Era stato rubato ieri intorno alle 11 e 30 a bordo di un’ambulanza del 118 intervenuta in via Antiniana a Pozzuoli presso una RSA per soccorrere una persona.

Le indagini erano state affidate ai carabinieri di Pozzuoli che avevano acquisito le registrazioni di alcune telecamere di sorveglianza.

A ritrovare l’indispensabile dispositivo salva vite, dal valore economico di circa 18mila euro, è stato l’equipaggio di un’altra ambulanza che ha notato il defibrillatore abbandonato in un cassonetto e ha prontamente contattato le forze dell’ordine.

In seguito l’attrezzatura è stata trasportata nella sede di Frattamaggiore del 118 e, dopo le opportune verifiche sulla sua integrità verrà nuovamente utilizzata.