Salerno, latitante arrestato: passeggiava vicino alla caserma

Salerno, latitante arrestato: passeggiava vicino alla caserma

L’uomo è accusato di bigamia, furto aggravato, maltrattamenti in famiglia, rapina, lesioni aggravate ed estorsione


Auto carabinieri generica

SALERNO – I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Battipaglia hanno tratto in arresto Adil Berbich, ricercato da almeno due anni. L’uomo di origini straniere passeggiava tranquillamente a pochi passi dalla caserma di Battipaglia, quando è stato identificato dai militari. Dal 14 febbraio 2022 avrebbe dovuto scontare quattro anni e 26 giorni di reclusione per i reati di bigamia, furto aggravato, maltrattamenti in famiglia, rapina, lesioni aggravate ed estorsione.

L’arresto a Battipaglia

L’episodio risale a martedì scorso. Alcuni residenti e commercianti della zona di via Consolini avevano notato anomalie e sospetti correlati all’uomo. I militari dell’Arma, dunque, si sono avvicinati a lui e hanno scoperto che sul capo del giovane era pendente un ordine di carcerazione. Una lunga lista di reati per Adil Berbich.

Stando a quanto emerso, l’uomo è stato trasportato nella casa circondariale di Fuorni e dovrebbe rimanerci fino alla fine del 2027.