Vico Equense, automobilisti truffati da multe false: parla il Comandante

Vico Equense, automobilisti truffati da multe false: parla il Comandante

Residenti e turisti pagavano la multa sulle auto, ma i soldi andavano nelle tasche dei truffatori


Shot of mother measuring temperature of her baby boy with infrared thermometer at home.

NAPOLI – Vico Equense, città della penisola sorrentina, è vittima di falsi avvisi di multe sulle auto con cifre salate che gli stessi automobilisti e turisti pagano onestamente. I soldi, però, in questo caso specifico vanno nelle tasche dei truffatori. A riportare la notizia sono i colleghi dell’odierna edizione di Fanpage.it.

Il comandante della Polizia Municipale di Vico Equense, Ferdinando De Martino, ha mostrato una delle false multe, spiegando ai cittadini di fare attenzione perché sono stati messi falsi avvisi di violazione al Codice della Strada sulle auto in diverse zone di Vico Equense, soprattutto nella frazioni. Stando a quanto reso noto sulla questione, si tratta di un vero e proprio tentativo di truffa perché le carte non sono mai state emesse dal Comune vicano.

False multe agli automobilisti di Vico Equense, il caso

Il caso, analizzato e portato avanti da Fanpage, mette allo scoperto un sistema illegale sulla gran parte del territorio napoletano. Le multe false appaiono uguali a quelle vere: c’è il logo del comune di Vico Equense, l’indirizzo corretto del Municipio e – addirittura – il giusto articolo del Codice della strada sanzionato. È stato riscontrato, inoltre, che lo “sconto” applicato per chi paga subito è maggiore di quello delle vere multe (arriva al 50% se pagata entro 2 giorni).

Alla luce di questo scandalo, si consiglia a residenti e turisti di allertare le forze dell’Ordine.