Anacapri, armato di coltello, rapina due turiste che dormivano in hotel: arrestato

Anacapri, armato di coltello, rapina due turiste che dormivano in hotel: arrestato

Si era introdotto nella loro stanza e dietro minaccia si era fatto consegnare l’oro che avevano indosso per poi far perdere le proprie tracce


ANACAPRI – Su delega della Procura della Repubblica di Napoli, lunedì scorso, personale della Polizia di Stato di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal GIP del Tribunale di Napoli – nei confronti di un soggetto ritenuto responsabile di rapina aggravata commessa lo scorso 23 ottobre in danno di due giovani turiste francesi, in Anacapri, all’interno di una struttura ricettiva.

L’attività di indagine, svolta da personale del Commissariato di Capri e che ha avuto inizio sin da subito di seguito alla segnalazione pervenuta in orario notturno presso la locale sala operativa, ha permesso di verificare che le giovani vittime erano state soprese nel sonno dall’indagato che, armato di coltello e con volto travisato, dopo aver perlustrato l’area, si era introdotto nella loro stanza e dietro minaccia si era fatto consegnare l’oro che avevano indosso per poi far perdere le proprie tracce.

I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico di un soggetto anacaprese e di accertare la sua identità.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.