Campania, frustate ai figli e maltrattamenti continui alla moglie: denunciato

Campania, frustate ai figli e maltrattamenti continui alla moglie: denunciato

Dopo la denuncia, moglie e figli sono stati collocati in una casa famiglia


moglie

AVELLINO/SALERNO – Frustate inferte ai figli e maltrattamenti continui alla moglie: marito violento indagato in provincia di Avellino. Le violenze per costringerli a lavorare con lui.

La denuncia sarebbe partita dalla coraggiosa testimonianza della primogenita 16enne vittima di abusi da parte del padre che insieme alla madre ha raccontato di come questi i ragazzi venissero frustati con il guinzaglio dei cani o con la pompa dell’acqua se non obbedivano al padre.

Inoltre, il marito non avrebbe risparmiato vessazioni sull’aspetto fisico né minacce e percosse nei confronti della moglie, compresi schiaffi, calci e pugni, anche in presenza dei figli, i quali erano anche costretti ad aiutare il padre nell’allevamento dei cani.

L’uomo, un elettricista incensurato, è stato denunciato a piede libero per maltrattamenti in famiglia nei confronti dei figli e della moglie. Dopo la denuncia, moglie e figli sono stati collocati in una casa famiglia nel Salernitano. Il procuratore titolare delle indagini ha ottenuto dal gip la fissazione di un incidente probatorio, durante il quale il magistrato, con l’ausilio di un perito, ascolterà le testimonianze della donna e dei ragazzi. Questi racconti potrebbero diventare prove utilizzabili in un eventuale processo.