Cibo non tracciabile e occupazione di suolo abusiva: 2 ristoratrici denunciate ai Quartieri Spagnoli

Cibo non tracciabile e occupazione di suolo abusiva: 2 ristoratrici denunciate ai Quartieri Spagnoli

L’operazione con i militari del Nil, del Nas e Municipale: sanzioni per 23mila euro


NAPOLI – I carabinieri della compagnia Napoli centro sono stati impegnati in un servizio a largo raggio volto al controllo sul rispetto delle norme in materia di lavoro e salute.

Durante le operazioni – effettuate con i militari del Nil, del Nas e gli agenti della polizia municipale – hanno denunciato due imprenditrici proprietarie di un’attività commerciale di ristorazione a via Emanuele De Deo. Sequestrati 40 chili di prodotti da forno privi di tracciabilità. E’ stato accertato, inoltre, che i dipendenti non avessero effettuato la prevista visita medico legale.

Constate anche altre omissioni e illeciti tra cui l’aver messo le tabelle pubblicitarie senza alcuna autorizzazione. I militari hanno infine accertato che le proprietarie avevano occupato 12 metri quadrati di suolo pubblico con sedie e tavolini e avevano installato abusivamente delle tende da sole. Per le 2 imprenditrici quasi 23mila euro di sanzione.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.