Cinquantamila chili di fitofarmaci sequestrati nel Napoletano

Cinquantamila chili di fitofarmaci sequestrati nel Napoletano

Secondo gli investigatori i fitofarmaci avevano l’autorizzazione revocata o scaduta e quindi qualificabili come rifiuti ed erano depositati in luoghi non idonei ed autorizzati


Circa 50.000 chili di fitofarmaci, del valore commerciale di 800.000 euro sono stati sequestrati dai carabinieri forestale nel corso di un controllo a Palma Campania. Secondo gli investigatori i fitofarmaci avevano l’autorizzazione revocata o scaduta e quindi qualificabili come rifiuti ed erano depositati in luoghi non idonei ed autorizzati. Nel corso del controllo al magazzino è stata accertata la presenza di griglie metalliche di raccolta di acque reflue industriali non indicate sul grafico al permesso di costruire.