Corteo per riapertura pronto soccorso nel Napoletano

Corteo per riapertura pronto soccorso nel Napoletano

“La sanità pubblica – affermano gli organizzatori – è in crisi in tutta Italia, in particolare in regione Campania”


Boscotrecase chiama, il San Giovanni Bosco risponde”: con questo slogan il movimento “Ce avite accise a salute” organizza una manifestazione di protesta presso gli ospedali dell’area metropolitana di Napoli dove sono stati chiusi i pronto soccorso.
Nello specifico domani, alle ore 10.30, è previsto un concentramento nella zona di piazza Nicotera a Torre Annunziata (nella zona della stazione di Torre Annunziata città).

Il corteo poi si snoderà fino al nosocomio Sant’Anna e Santissima Madonna della Neve: “La sanità pubblica – affermano gli organizzatori – è in crisi in tutta Italia, in particolare in regione Campania. La chiusura di ospedali e pronto soccorso ha messo in ginocchio la rete emergenza-urgenza. I pochi pronto soccorso aperti sono diventati un posto pericoloso sia per i pazienti, sia per gli operatori sanitari. La Campania ha il triste record di aggressioni a medici ed infermieri ed il primato di mortalità sotto i 70 anni, sintomo di inefficienza del sistema sanitario”.