Evade dai domiciliari e viene beccato al Vulcano Buono con arnesi da scasso: denunciato con altri due

Evade dai domiciliari e viene beccato al Vulcano Buono con arnesi da scasso: denunciato con altri due

L’uomo, insieme ad altre due persone di San Gennaro Vesuviano, si aggirava tra le auto parcheggiate all’esterno del centro commerciale


furti

NOLA – I Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Nola hanno denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate e tentato furto tre persone. I militari – allertati dalla Vigilanza – sono intervenuti nel centro commerciale Vulcano Buono di Nola.

Nella nota dei militari dell’Arma si legge che tre persone sospette – due uomini e una donna – sono state segnalate perché si aggiravano tra le auto in sosta nel parcheggio del centro commerciale. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato i tre in possesso di arenesi atti allo scasso. Nell’area parcheggio i militari hanno constatato che un vetro di un’auto fosse stato infranto.

Tentato furto delle auto al Vulcano Buono

I tre – si tratta di un 33enne e di un 26enne già noti alle forze dell’ordine e di una 37enne incensurata – sono di San Gennaro Vesuviano. Il 33enne dovrà rispondere anche di evasione visto che era sottoposto agli arresti domiciliari con un permesso di uscita per far visita al proprio figlio minore. In quel posto, come si evince, del bambino non c’era alcuna traccia.