IT-Alert, in Campania il secondo test è un flop: pochi gli allarmi ricevuti sui cellulari

IT-Alert, in Campania il secondo test è un flop: pochi gli allarmi ricevuti sui cellulari

La Protezione Civile: “Sperimentazione ok al 95%”. Ma i dati non convincono


CAMPANIA – “Il 95% dei cittadini della Regione Campania ha ricevuto il segnale sul cellulare”. Questo il dato ufficiale della Protezione civile campana dopo il secondo test IT-Alert di ieri mattina. Ma i dati non convincono.

Alle 12, infatti, i telefonini dei residenti di numerose province nostrane avrebbero dovuto suonare come già avvenuto mesi fa ma questa volta qualcosa sembra essere andato storto.

Sui social e tramite passaparola, pare infatti che in tantissimi non abbiano ricevuto il suono di allerta, cosa che invece non era avvenuta nel primissimo test dove, anche se a distanza di minuti l’uno dall’altro, tutti o quasi lo avevano ricevuto. .

La Protezione civile regionale che ha coordinato le fasi di informazione ha chiarito che si tratta di una sperimentazione che rientrava in quelle predisposte dal sistema nazionale e non di un allarme reale.

Ma qualcosa non ha funzionato. Che cosa? Non si sa. Quel che è certo è che prima di dichiarare il servizio realmente “efficace” passerà ancora tanto tempo.