Lutto a Salerno: morto il capitano della Municipale Luigi Liguori. Il sindaco: “Figlio vero della città”

Lutto a Salerno: morto il capitano della Municipale Luigi Liguori. Il sindaco: “Figlio vero della città”

I funerali si sono svolti stamattina nella chiesa dell’Annunziata nel centro cittadino


SALERNO – Dolore a Salerno per la scomparsa di Luigi Liguori, capitano della Polizia Municipale. A darne l’annuncio il sindaco salernitano Vincenzo Napoli. Liguori lascia una moglie e due figli.

I funerali si sono svolti stamattina nella chiesa dell’Annunziata di via Portacatena, nel Centro storico di Salerno.

“Partecipiamo con la Civica Amministrazione – ha detto il primo cittadino – al cordoglio per la prematura scomparsa di Luigi Liguori, Capitano della Polizia Municipale di Salerno, figlio vero della città”

“Abbracciamo i suoi cari – ha proseguito – in queste ore di straziante dolore. Giggino era un vero figlio di Salerno, fiero di appartenere alla Polizia Municipale dove ha svolto il proprio servizio alla nostra comunità con dedizione, competenza ed umanità. Era conosciuto e benvoluto da tutti per il suo sorriso e la sua disponibilità con i quali riusciva a stemperare anche i momenti di più alta tensione inevitabili quando si svolge il delicatissimo incarico del presidio di Palazzo di Città. Addio, Giggino. Resterai per sempre nei nostri cuori”

Anche il primo cittadino di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha voluto esprimere “tanta tristezza per l’immatura scomparsa di Luigi Liguori”, aggiungendo di averlo conosciuto ed apprezzato da assessore alla Polizia Municipale di Salerno.