Lutto tra Napoli e l’agro aversano: Carlo muore a 55 anni, stroncato da un brutto male

Lutto tra Napoli e l’agro aversano: Carlo muore a 55 anni, stroncato da un brutto male

“Dicono che Dio prende con sé le persone più buone e tu eri una di quelle” lo ricorda un’amica via social


NAPOLI/ORTA DI ATELLA – Lutto tra Napoli e Orta di Atella per la scomparsa prematura di Carlo Tozzi. Il 55enne si è dovuto arrendere ad una malattia che non gli ha lasciato scampo. Tozzi era originario di Napoli ma viveva ad Orta di Atella. Numerosi i messaggi di cordoglio sui social.

“Dicono che Dio prende con sé le persone più buone e tu eri una di quelle – scrive Giovy su Facebook – Ti ricorderò sempre con tanta stima e affetto”.

Questo il post di Nancy:

“Carletto ci hai lasciato troppo presto, voglio ricordarti per sempre nella tua macchina rossa, con il tuo sorriso meraviglioso sempre stampato sul volto e con il tuo I LOVE YOU sempre pronto. Non doveva andare così, tu avevi voglia di vivere ma purtroppo la vita è ingiusta. Carletto ti voglio bene e sarai per sempre nel mio cuore. I LOVE YOU, lo sto urlando come facevamo noi, spero ti arrivi fino al cielo”.