Minaccia la ex disabile: “Ti taglio l’altra gamba”, arrestato a Torre del Greco

Minaccia la ex disabile: “Ti taglio l’altra gamba”, arrestato a Torre del Greco

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva creato anche 27 profili social per minacciarla di morte


TORRE DEL GRECO – Un uomo di 50 anni si è presentato sotto casa della ex, disabile e priva di uno arto inferiore, minacciandola: “Ti ammazzo, ti do fuoco con la benzina, ti taglio l’altra gamba e ti metto sulla sedia a rotelle“. I fatti sono avvenuti a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Stando alle informazioni raccolte, l’uomo non accettava la fine della relazione e aveva iniziato a perseguitare la donna, tanto da creare ben 27 profili social per ricattarla e offenderla.

Torre del Greco, minaccia la sua ex disabile: il caso

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno raggiunto l’abitazione al secondo piano, dove la vittima vive con gli anziani genitori. Lì è stato trovato il 50enne (già noto alle forze dell’ordine) in stato di alterazione psicofisica, causata probabilmente dall’uso di stupefacenti. I militari dell’Arma hanno bloccato e arrestato l’uomo per atti persecutori.

La storia di violenza

Le vessazioni e le umiliazioni sono durate per circa 8 mesi. La donna aveva deciso di chiudere la relazione quando lui – dopo l’ennesima lite – postò sui social un messaggio nel quale faceva riferimento alla smorfia napoletana, alla donna e al numero 77 (anno di nascita della vittima e anche delle gambe per la tradizione partenopea). Nonostante i continui atti di violenza del 50enne, la donna non aveva mai denunciato.

Si apprende, inoltre, che la donna di Torre del Greco preferiva restare a casa per paura che le minacce di morte indirizzate a lei e a suo padre si realizzassero.

L’uomo, in passato, era stato già denunciato per analoghi episodi sia dalla prima sia dalla seconda moglie. Nell’abitazione dell’uomo i militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato una dose di cocaina.