Napoli, esce per una visita e le occupano l’alloggio: da oltre 3 mesi, una 75enne ancora fuori casa

Napoli, esce per una visita e le occupano l’alloggio: da oltre 3 mesi, una 75enne ancora fuori casa

La denuncia: “Mi hanno ingannata. Vista la mia età, non ho molto tempo per rientrare”


NAPOLI – L’ennesimo caso di occupazione abusiva di un alloggio popolare a Napoli. Un caso che rasenta l’assurdo perché, ad oltre tre mesi di distanza dal giorno dell’accaduto, non c’è alcuna novità.

Fu segnalato al deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli dalla signora Anna Altamura, 75enne con un figlio invalido proprietaria di una casa popolare in via Stadera al civico 80.

Lei è l’erede unica dei genitori che l’avevano acquistata dall’IACP.

I fatti risalgono allo scorso 29 settembre. La donna era uscita per andare ad effettuare una visita medica e, al suo rientro dopo un periodo trascorso a casa della figlia, trovava l’immobile occupato da alcuni nuclei familiari di origine colombiana.

Gli stessi erano riusciti ad entrare procurandosi le chiavi da una conoscente della proprietaria cui la casa era stata affidata per un periodo transitorio. Dopo diverse denunce a seguito delle quali c’è stato anche l’intervento dei Carabinieri, la signora Anna non è ancora riuscita a rientrare in casa propria.

“Sono centinaia – ha detto il deputato Francesco Emilio Borrelli – le occupazioni abusive in atto. Bisogna fare chiarezza su chi occupa alloggi popolari. Un’operazione verità non più rinviabile visto il crescente numero di segnalazioni che riceviamo quotidianamente: è giunto il momento che enti gestori e le amministrazioni pubbliche facciano la loro parte per stroncare la presenza criminale e il mercimonio di affari inaccettabili che avvengono in questi luoghi”.

Disperata la proprietaria: “Gruppi di extracomunitari di origine colombiana sono entrati con l’inganno. Vista la mia età non ho molto tempo per tornare a casa mia”.