Napoli, Marinella attacca la figlia del boss che promuove il profumo dedicato al padre

Napoli, Marinella attacca la figlia del boss che promuove il profumo dedicato al padre

“Chiediamo la rimozione immediata dai suoi canali social di video, filmati e foto pubblicitari in cui compaiono prodotti e in particolare le cravatte della sartoria”


NAPOLI – La polemica riguardante il profumo “O Liò” di Nunzia Giuliano, figlia del boss Carmine Giuliano, ha raggiunto un nuovo livello con la risposta ferma della sartoria E. Marinella Napoli. La maison storica ha emesso una diffida, esortando Nunzia Giuliano a non associare e utilizzare i prodotti della sartoria per promuovere il suo nuovo profumo, dichiarando “Diffidiamo Nunzia Giuliano dall’associare e utilizzare i prodotti della sartoria E. Marinella Napoli per promuovere il suo profumo ‘O Liò’ extrait de parfum. Chiediamo la rimozione immediata dai suoi canali social di video, filmati e foto pubblicitari in cui compaiono prodotti e in particolare le cravatte della sartoria.”
Infine, la maison ha chiarito che si riserverà il diritto di agire legalmente per eventuali danni d’immagine.