Rubarono il Doblò con la pedana per il figlio disabile: potrà ricomprarlo grazie alla raccolta fondi

Rubarono il Doblò con la pedana per il figlio disabile: potrà ricomprarlo grazie alla raccolta fondi

Raggiunta la cifra per l’acquisto del mezzo che gli consentirà di uscire con i suoi cari


NAPOLI – Un lieto fine che non cancella un gesto terribile ma che, almeno, consentirà ad Alessandro di tornare a vedere il mondo. Lui è un ragazzo di Pianura, disabile al 100%, costretto da giorni a stare in casa dopo il furto del Fiat Doblò, con la pedana per lui indispensabile, subito dal padre. Dopo quell’episodio, le sue sorelle lanciarono una raccolta fondi poi promossa dal deputato Francesco Emilio Borelli e dalla Radiazza, che ha dato i suoi frutti.

La cifra per riacquistare il veicolo dotato di pedana elettrica per caricare la carrozzina è stata infatti raggiunta e presto Alessandro potrà uscire nuovamente di casa con i suoi cari.

“La macchina della solidarietà – ha detto Borrelli – si è mossa e ne siamo molto contenti perché Alessandro potrà tornare ad uscire di casa. La parte sana della città è venuta fuori ma tutto questo non potrà mai cancellare né la bilanciare la malignità, la cattiveria e la brutalità che contraddistinguono sempre di più la nostra società”.