Stupri Caivano, fissati gli incidenti probatori delle cuginette

Stupri Caivano, fissati gli incidenti probatori delle cuginette

Il 19 e 22 gennaio saranno ascoltate in modalità protetta


Sono state fissate le date degli incidenti probatori relativi alle due cuginette vittime di abusi a Caivano, in provincia di Napoli, che vedono indagati otto giovani (due maggiorenni e sei minorenni).
Le bimbe saranno ascoltate in modalità protetta il 19 e il 22 gennaio prossimi e alle audizioni saranno presenti, per la Procura per i Minorenni di Napoli, il sostituto procuratore Claudia De Luca e il gip Umberto Lucarelli mentre per la Procura di Napoli Nord, che si sta occupando dei due maggiorenni, i sostituti procuratori Sabrina Navarro e Maria Carmen Quaranta, e il gip Fabrizio Forte.
“Siamo certi che l’audizione delle minori – spiega l’avvocato Clara Niola, legale dei genitori di una delle due bimbe – avverrà nel clima più sereno possibile, a garanzia sia delle genuinità del ricordo, dell’acquisizione della prova e, soprattutto, della serenità delle minori, per evitare il rischio di vittimizzazione secondaria”.