Tenta di portare droga al figlio detenuto nascondendola tra le parti intime: arrestata nell’Avellinese

Tenta di portare droga al figlio detenuto nascondendola tra le parti intime: arrestata nell’Avellinese

La sostanza stupefacente è stata scoperta durante i controlli all’ingresso


ARIANO IRPINO – Droga sequestrata e madre di un detenuto che finisce in manette.

Sono state ore di tensione quelle vissute nel carcere di Ariano Irpino, dove il personale di Polizia Penitenziaria ha sequestrato droga ben nascosta nelle parti intime dalla mamma di un detenuto.

E a quest’ultimo era destinata, con l’obiettivo di consegnargliela durante un colloquio. Ma non è stato l’unico momento di tensione. Altri detenuti dello stesso carcere, infatti, si sono barricati in cella per ostacolare una perquisizione da parte degli Agenti della Penitenziaria.

A denunciare l’accaduto Tiziana Guacci, segretario regionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria e Donato Capece, segretario generale del Sappe.

Entrambi hanno sottolineato le criticità nelle quali costantemente lavorano gli agenti penitenziari, auspicando da parte del Ministero della Giustizia e del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria misure decise per salvaguardare la sicurezza e l’incolumità del personale interno.