Terribile incidente lungo la A30: morto imprenditore 38enne

Terribile incidente lungo la A30: morto imprenditore 38enne

L’auto sulla quale la vittima viaggiava, insieme al socio, si è ribaltata più volte non lasciandogli scampo


Si chiamava Domenico Defina ed era, insieme al socio Raffaele Franzè, il titolare di una attività di installazione di infissi e serramenta che fino a qualche anno fa aveva sede nel suo paese di origine, Stefanaconi, ma da un biennio spostatasi nella zona industriale di Ionadi. Il 38enne è deceduto, stamani, in un incidente stradale lungo la A30, in Campania, nel tratto compreso tra il bivio con la A1 e Nola verso Salerno.

Per cause in corso di accertamento, l’auto sulla quale la vittima viaggiava, insieme al socio, si è ribaltata più volte non lasciando scampo al 38enne che da tempo risiedeva a San Calogero, sempre nel Vibonese, dopo essersi sposato. Il socio è stato trasportato nell’ospedale poi vicino, e le sue condizioni sono al vaglio dei medici. In Campania, i due imprenditori, si trovavano per questioni di lavoro e al momento dell’incidente stavano facendo rientro in Calabria. Sulla scomparsa di Defina, il cordoglio del sindaco di Stefanaconi, Salvatore Solano Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari, le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della direzione del 6° Tronco di Cassino di Autostrade per l’Italia. Il tratto autostradale è stato riaperto al traffico solo intorno alle 11.30.