Afragola, furto da “Fresco”: malviventi usano auto come ariete e fanno razzia nel locale

Afragola, furto da “Fresco”: malviventi usano auto come ariete e fanno razzia nel locale

Gli imprenditori: “Preoccupati per quello che sta accadendo nel nostro territorio”


AFRAGOLA – Ancora un furto. L’ennesimo, come sottolineato dagli imprenditori locali. Ad Afragola ora è allarme. L’ultimo episodio da “Fresco” dove i malviventi, dopo aver fatto irruzione nel locale utilizzando un’auto come ariete, hanno portato via tutto ciò che potevano prima di far perdere le loro tracce. Ed hanno denunciato l’accaduto al deputato Francesco Emilio Borrelli.

“Come rappresentanti del Gruppo FRESCO e imprenditori locali – sottolineano – vorremmo esprimere la nostra preoccupazione per l’impatto che questa situazione sta avendo sulle attività commerciali e sul benessere della comunità locale. La nostra azienda ha recentemente preso la decisione di investire in questa area, riconoscendo il suo potenziale e la sua importanza per lo sviluppo economico della regione. Tuttavia, siamo ora sconfortati con sfide significative legate alla sicurezza e alla criminalità che minacciano il successo dei nostri investimenti e il benessere dei nostri dipendenti. Dopo un tentativo di qualche settimana fa, andato a vuoto, un gruppo di criminali è riuscito ad entrare nel nostro locale in Afragola, con una violenza inaudita. Abbiamo già adottato diverse misure per proteggere la nostra attività e i nostri dipendenti, ma riteniamo che sia necessario un intervento più ampio e coordinato da parte delle autorità competenti per affrontare efficacemente questo problema”.

“Siamo consapevoli – concludono – che affrontare la criminalità sia una sfida complessa che richiede un impegno a lungo termine e la collaborazione di tutte le parti interessate. Tuttavia, siamo fiduciosi che, lavorando insieme, possiamo fare progressi significativi nel migliorare la sicurezza e la qualità della vita ad Afragola.”

“Di questo passo – dice Borrelli – chi avrà più il coraggio e l’interesse ad investire qui? Da tempo chiediamo di istituire un tavolo per la sicurezza pubblica e fermare i furti ma il vero intervento deve venire dall’alto. Il Ministro deve inviare quegli agenti che aveva premesso, perché fino ad ora abbiamo visto ben poco. I criminali aumentano e gli agenti scarseggiano.”