Aversa, 24enne evade dai domiciliari: bloccato dai Carabinieri dopo l’inseguimento

Aversa, 24enne evade dai domiciliari: bloccato dai Carabinieri dopo l’inseguimento

Gli immediati accertamenti hanno consentito di riscontrare l’evasione dagli arresti domiciliari e, a seguito dell’immediata perquisizione personale e veicolare, di trovarlo in possesso di alcune dosi di marijuana, prontamente sequestrate.


Nonostante fosse ristretto ai domiciliari per reati in materia di stupefacenti, il 24enne girava liberamente lungo viale Europa ad Aversa, a bordo della Smart Fortwo di proprietà della madre.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nella serata di eri, durante un servizio di controllo del territorio, lo hanno intercettato mentre procedeva a velocità sostenuta effettuando numerosi sorpassi azzardati e pericolosi.

Accortosi della presenza dei militari dell’Arma, il giovane, incurante della propria e dell’altrui incolumità, ha accelerato repentinamente la marcia innescando un rocambolesco inseguimento che si è protratto per diversi chilometri nei centri abitati di Aversa e Casaluce, terminando solo dopo che la sua autovettura è andata ad impattare violentemente contro un mezzo in sosta.

Nonostante fosse visibilmente frastornato a causa dell’impatto, appena sceso dalla macchina ha tentato la fuga a piedi, impegnano i militari in una corsa che ha permesso di bloccarlo solo dopo alcune centinaia di metri.

Gli immediati accertamenti hanno consentito di riscontrare l’evasione dagli arresti domiciliari e, a seguito dell’immediata perquisizione personale e veicolare, di trovarlo in possesso di alcune dosi di marijuana, prontamente sequestrate.

Il 24enne di Aversa, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. Dovrà rispondere di evasione, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente.