Cadavere di un uomo nelle acque del porto di Salerno, forze dell’ordine sul posto

Cadavere di un uomo nelle acque del porto di Salerno, forze dell’ordine sul posto

A lanciare l’allarme è stato un pescatore


SALERNO – Questa mattina, lunedì 12 febbraio, il cadavere di un uomo di 50 anni è stato ritrovato da un pescatore a largo del Porto di Salerno.

Sul posto sono arrivati Vigili del fuoco, Capitaneria di porto, Polizia e soccorritori del 118. Il medico legale ha immediatamente effettuato un primo esame esterno del cadavere. Da quest’ultimo è emerso che il corpo non presenterebbe segni di violenza. Avanza, quindi, la pista di un possibile suicidio.

Cadevere nelle acque di Salerno

Al momento risulta che il corpo sia stato ritrovato durante la notte nelle acque del Porto di Salerno. Il cadavere è stato poi raggiunto con una imbarcazione e recuperato. A scoprire il corpo senza vita – come anticipato – è stato un pescatore che ha allertato le forze dell’ordine e i soccorsi.

In giornata si potranno avere maggiori dettagli su quanto accaduto nelle ore appena trascorse. I motivi del decesso, dunque, arriveranno solo dopo approfonditi esami medico legali.