Casertana, che altalena di emozioni: prima due schiaffi dal Monterosi poi la splendida rimonta rossoblù al Pinto

Casertana, che altalena di emozioni: prima due schiaffi dal Monterosi poi la splendida rimonta rossoblù al Pinto

Le ambizioni playoff contro il fanalino di coda in una partita davvero al cardiopalma fino all’ultimo istante. Casertana-Monterosi è gara tutt’altro che


Le ambizioni playoff contro il fanalino di coda in una partita davvero al cardiopalma fino all’ultimo istante. Casertana-Monterosi è gara tutt’altro che scontata, emozionante e dai mille capovolgimenti di fronte. Dal 2-0 per gli ospiti al 2-2 fino al 3-2 rossoblù, ancora il 3-3 della squadra di mister Scazzola a tempo scaduto e la rete della vittoria di Rovaglia in extra time. Esplode il Pinto, festeggia la Casertana per una vittoria di gran cuore.

PRIMO TEMPO. Al pronti via è il Monterosi Tuscia che approfitta di un calcio d’angolo e insacca di testa al 3′ con Piroli, mettendo subito la gara in salita per la Casertana. I rossoblù provano la reazione con qualche folata offensiva ma sono ancora gli ospiti a essere cinici trovando il raddoppio con un altro calcio piazzato al 15′ con Mbende. Al 23′ ancora un’occasionissima per l’undici di mister Scazzola con Eusepi che sfrutta un calcio di punizione e con un tapin anticipa Venturi che ci mette una pezza. Al 26′ ci prova Taurino dalla distanza e Forte devia in angolo. Ma il primo tempo è ancora ricco di emozioni: al 31′ Tavernelli viene atterrato in area e l’arbitro Catanoso decreta il penalty. Sul dischetto si porta Carretta che accorcia le distanze. Il risultato non cambia e si va negli spogliatoi con il 2-1 per il Monterosi.

SECONDO TEMPO. Iniziano le sostituzioni per la Casertana che getta nella mischia Casoli al posto di Deli che non ha soddisfatto le aspettative. Al 62′ questa volta sono i falchetti a sfruttare una punizione magistralmente battuta da Toscano e sfruttata al meglio da Bacchetti che supera Forte. E’ 2-2 con il Pinto che si infiamma per trascinare i suoi verso la rimonta. Al 66′ i falchetti ci vanno vicinissimi con il colpo di testa di Anastasio che si stampa sul palo. Il gol è ancora nell’aria: al 75′ azione perfetta in contropiede con Tavernelli che trova Carretta solo davanti a Forte e non sbaglia la mira, completando la rimonta rossoblù. All’81’ gol annullato per fuorigioco al Monterosi, che si riscatta al 90′ quando pochi secondi prima del recupero, in contropiede Vano insacca ancora per il 3-3. Ma la gara è tutt’altro che finita: il neo entrato Rovaglia fa nuovamente esplodere il Pinto siglando il poker e dando il via ai minuti finali al cardiopalma.

CASERTANA    4
MONTEROSI   3

CASERTANA: Venturi, Celiento, Toscano, Carretta, Tavernelli, Bacchetti, Deli (46′ Casoli), Sciacca (56′ Nicoletti), Taurino (73′ Rovaglia), Calapai, Anastasio (93′ Soprano). A disp.: Marfella, Matese, Galletta, Paglino, Turchetta, Rovaglia. Allenatore: Cangelosi
MONTEROSI: Forte, Verde, Eusepi (70′ Gavioli), Fantacci (54′ Scarsella), Parlati, Piroli (80′ Rossi), Sini, Gori (80′ Silipo), Crivello (54′ Crescenzi), Mbende, Vano. A disp.: Rigon, Di Francesco, Tartaglia, Bittante, Tolomello, Ferreri. Allenatore: Scazzola
ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria (Pinna di Oristano e Scardovi di Imola. IV Uomo Recupero di Lecce)
RETI: 3′ Pirola, 23′ Mbende, 31′ e 75′ Carretta (R), 62′ Bacchetti, 90′ Vano, 92′ Rovaglia
NOTE: ammoniti Deli, Scarsella, Vano, Celiento. Allontanato dalla panchina Degli Esposti. Recupero 4′ pt, 6′ st