“Dammi 1000 euro o ti brucio l’auto”: 17enne di Melito inseguito ed arrestato dai Carabinieri

“Dammi 1000 euro o ti brucio l’auto”: 17enne di Melito inseguito ed arrestato dai Carabinieri

All’appuntamento concordato per il pagamento, ad attendere gli estorsori vi erano i militari dell’Arma. La corsa del fuggitivo è finita contro un muro a Mugnano


MUGNANO/MELITO/POLLENA TROCCHIA – Nella serata del 21 Febbraio 2024, a Mugnano di Napoli (NA), i Carabinieri della Tenenza di Cercola hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 17enne di Melito di Napoli per estorsione aggravata, ricettazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto scaturisce dalla segnalazione di una vittima di furto di auto, che nella mattinata aveva sporto denuncia di furto della propria auto, avvenuto a Pollena Trocchia. La stessa nel pomeriggio riceveva numerose chiamate da parte dei malviventi che, per la restituzione del veicolo pretendevano la somma contanti di 1000 euro in contanti, altrimenti avrebbero dato fuoco all’auto. All’appuntamento concordato per il pagamento, ad attendere gli estorsori vi sono i Carabinieri di Cercola che ingaggiano un inseguimento nel traffico, fino a che i malviventi, a bordo di un’autovettura rubata, impattano contro un muro in Via Napoli di Mugnano di Napoli tentando di fuggire poi a piedi. Uno di essi viene intercettato, trovato in possesso di arnesi atti allo scasso e tratto in arresto per essere successivamente tradotto presso il Centro di prima accoglienza dei Colli Aminei di Napoli a disposizione dell’A.G.

Nel frattempo le indagini permettevano di recuperare nell’immediatezza anche l’autovettura oggetto di estorsione, che veniva riconsegnata alla proprietaria.