Disordini e tafferugli alla manifestazione pro Palestina a Napoli: 5 poliziotti in ospedale

Disordini e tafferugli alla manifestazione pro Palestina a Napoli: 5 poliziotti in ospedale

Gli scontri avvenuti all’esterno della sede Rai in viale Guglielmo Marconi


NAPOLI – Tafferugli e disordini alla manifestazione pro Palestina a Napoli nei pressi degli studi Rai in via Guglielmo Marconi. Gli scontri sono avvenuti in mattinata, le accuse dei manifestanti sono state di violenza sulla folla. Ecco allora che la Polizia di Stato ha emesso un comunicato su quanto accaduto:

“La pressione esercitata dai manifestanti sui poliziotti ha schiacciato i reparti inquadrati verso la recinzione della sede Rai e ciò ha determinato una reazione di alleggerimento che ha chiaramente impedito l’interlocuzione con i manifestanti circa le loro reali intenzioni.

Si rappresenta anche che sono ricorsi alle cure mediche, in totale, cinque appartenenti alla Polizia di Stato, tra cui il dirigente del servizio di O.P., due dipendenti del Commissariato San Paolo e altri due operatori del Reparto Mobile di Napoli, che hanno riportato, prognosi di 10 giorni (quattro operatori) e 20 giorni (un operatore)”.