Galleria Principe di Napoli, partono oggi i lavori di restauro: sgomberati i senza tetto

Galleria Principe di Napoli, partono oggi i lavori di restauro: sgomberati i senza tetto

La Galleria verrà sgomberata. I servizi sociali assisteranno i senza dimora. Il piano traffico del Comune


Partono i lavori di restauro della Galleria Principe di Napoli, al costo di 10 milioni di euro. La cantierizzazione per rimettere a nuovo il complesso monumentale del centro storico parte oggi, sabato 24 febbraio 2024. Il primo intervento sarà la messa in sicurezza della parte interna della Galleria, del Porticato lato piazza Museo Archeologico Nazionale di Napoli, della facciata lato via Broggia e del porticato lato via Pessina. In seguito alla messa in sicurezza della Galleria e ultimato il progetto definitivo, partiranno i lavori di restauro veri e propri.

La centrale di committenza è stata affidata a Invitalia S.p.A. La progettazione definitiva e la direzione lavori sono affidati all’RTP Studio Battista Associati, mentre i lavori alla Lucci Salvatore Impresa di Costruzioni. La cantierizzazione preventiva servirà a “mettere in sicurezza i luoghi e al contempo “garantire l’ispezione e l’accesso in sicurezza dei porticati della Galleria Principe, interessati da distacchi e cadute di intonaci e di parte interna della Galleria, lato di via Broggia, al fine di eseguire le indagini e i saggi conoscitivi strumentali alla successiva progettazione di restauro”. In modo da poter affrontare quest’ultima “senza incertezze”.

Domani, saranno presenti gli agenti della Polizia Locale, le forze dell’ordine e i servizi sociali del Comune, per provvedere allo sgombero della Galleria e dei porticati dai senzatetto. Il Comune ha previsto un apposito piano traffico per la giornata del 24 febbraio 2024, che prevede:
La sospensione in Piazza Museo Nazionale, per il giorno 24/02/24, l’area riservata al parcheggio dei taxi in Piazza Museo Nazionale ubicata lungo il marciapiede antistante la Galleria Principe di Napoli; la sospensione in Piazza Museo Nazionale, per il giorno 24/02/24, di n. 8 stalli riservati alla sosta dei veicoli a tariffa urbana senza custodia (cosiddetti “stalli blu”) lato Galleria Principe di Napoli, nel tratto compreso tra via Santa Maria di Costantinopoli e l’attraversamento pedonale che collega il marciapiede lato Galleria Principe di Napoli alla scala di accesso al Museo Archeologico Nazionale; l’istituzione, in Piazza Museo Nazionale, per il giorno 24/02/24, di n°8 stalli riservati al parcheggio dei taxi, nel tratto compreso tra via Santa Maria di Costantinopoli e l’attraversamento pedonale che collega il marciapiede lato Galleria Principe di Napoli alla scala di accesso al Museo Archeologico Nazionale.