La mamma di Giogiò ospite a Sanremo: “Mio figlio doveva suonare sul palco dell’Ariston”

La mamma di Giogiò ospite a Sanremo: “Mio figlio doveva suonare sul palco dell’Ariston”

Il 24enne musicista fu ucciso per aver difeso un amico in una lite a Napoli lo scorso 31 agosto


SANREMO – Daniela Di Maggio, mamma Giovan Battista Cutolo, giovane musicista barbaramente ucciso a Napoli per strada dopo una lite, sarà ospite del Festival di Sanremo. Il direttore artistico l’avrà accanto a lui proprio nella prima serata.

Sarà lì per parlare di ciò che è successo al Giogiò, ucciso per aver difeso un suo amico nel corso di una lite per motivi banali lo scorso 31 agosto davanti a una paninoteca a piazza Municipio. Aveva 24 anni.

“È stupendo – ha detto Daniela Di Maggio – che il Festival di Sanremo, il tempio della musica, renda omaggio a Giogiò. Lui suonava il corno nell’Orchestra Scarlatti Camera Young, ma anche nell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Avrebbe dovuto suonare, come lo scorso anno, anche in questi giorni se una mano barbara non avesse interrotto la sua giovane vita, strappandolo alla musica, all’arte e a noi tutti che lo amiamo. Domani sera ci sarò io a rappresentarlo sul palco del Teatro Ariston”.