Maxi operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 42mila prodotti di carnevale non a norma

Maxi operazione della Guardia di Finanza: sequestrati 42mila prodotti di carnevale non a norma

Gli esercenti coinvolti rischiano una multa da un minimo di 250 a 30mila euro


La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha incrementato i controlli con l’obiettivo di contrastare la vendita di articoli potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori, in particolare dei bambini.
In una prima operazione condotta dalla Compagnia di Vallo della Lucania, sono stati rinvenuti quasi 2.000 articoli privi delle necessarie certificazioni e avvertenze per l’uso in un esercizio commerciale Vallese. Gli esercenti sono stati posti sotto vincolo cautelativo. Successivamente, i Finanzieri della Tenenza di Sala Consilina hanno sequestrato complessivamente oltre 32.000 prodotti, tra maschere, coriandoli, gadget e travestimenti, anch’essi sprovvisti delle informazioni di sicurezza richieste dalla normativa. Infine, i militari della Tenenza di Sapri hanno individuato un’attività commerciale con circa 9.000 pezzi di accessori carnevaleschi non conformi alle regole del Codice del Consumo.
I prodotti sottoposti a sequestro, che superano le 42.000 unità, sono stati ritirati dal mercato. I titolari degli esercizi commerciali coinvolti sono stati segnalati alla Camera di Commercio competente per l’emissione delle sanzioni amministrative previste, che variano da un minimo di 250 a un massimo di 30.000 euro.