Napoli, in un capannone cambiava numeri di telaio ad auto e camion rubati: 55enne in carcere

Napoli, in un capannone cambiava numeri di telaio ad auto e camion rubati: 55enne in carcere

Scoperta e sequestrata la strumentazione per effettuare l’attività illecita


NAPOLI – Scoperta officina abusiva all’interno di un capannone, arrestato un un 55enne originario della Serbia. Per lui l’accusa è quella di riciclaggio: in un capannone adibito ad officina abusiva, infatti, la Polizia Stradale ha trovato un autocarro rubato e già smontato e l’attrezzatura per cambiare i numeri seriali del telaio. Dai controlli è emerso che il numero di telaio era stato contraffatto e prelevato da un veicolo rubato. Nel capannone anche il propulsore mentre la cabina si trovava nel piazzale esterno.

Trovata anche la strumentazione che serviva per modificare appunto i numeri di telaio: una serie di punzoni metallici con cui venivano impresse le nuove cifre dopo aver cancellato quelle originali. Il 55enne, arrestato, è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale, a Napoli, a disposizione dell’autorità giudiziaria.