Napoli, scooter a folle velocità investe una studentessa: corsa in ospedale

Napoli, scooter a folle velocità investe una studentessa: corsa in ospedale

“Da quando il corso è stato asfaltato è diventato un’autostrada” dichiara il consigliere comunale e presidente della commissione Infrastrutture e Mobilità Nino Simeone


NAPOLI – Un nuovo incidente stradale si è verificato nelle scorse ore lungo il Corso Vittorio Emanuele, precisamente all’altezza di piazza Mazzini. Una studentessa è stata vittima dell’incidente quando uno scooter, procedente a velocità sostenuta, l’ha colpita in pieno, senza che il conducente riuscisse ad evitare l’impatto. Fortunatamente, la giovane è stata prontamente soccorsa e trasportata in ospedale, dove le sue condizioni non sono state considerate critiche.

Tuttavia, l’accaduto ha già suscitato polemiche e reazioni da parte di esponenti politici locali, tra cui il consigliere comunale Nino Simeone, presidente della commissione Infrastrutture e Mobilità del Consiglio comunale di Napoli che dichiara: “Non è più tollerabile che avvengano episodi del genere su una strada così importante, dove si trovano tante scuole di ogni ordine e grado e un’importante Università”. Il consigliere ha anche fatto riferimento a un suo personale coinvolgimento in un incidente simile lungo lo stesso tratto stradale, sottolineando l’importanza di adottare provvedimenti immediati.

Infine, il consigliere ha proposto la possibilità di installare strisce pedonali rialzate per contrastare gli incidenti che coinvolgono pedoni, oppure una maggiore vigilanza della Polizia locale.