Operazione interforze ad alto impatto in due comuni del napoletano: il bilancio

Operazione interforze ad alto impatto in due comuni del napoletano: il bilancio

Nel corso del servizio gli operatori hanno sequestrato due pistole e relativo munizionamento, numerose cartucce di vario calibro, diverse quantità di sostanze stupefacenti del tipo hashish, cocaina e marijuana e, altresì, denaro contante, sanzionando alcune persone per violazione delle norme del Codice della Strada


CASTELLAMMARE DI STABIA/TORRE ANNUNZIATA – Stamane, dando continuità ai servizi ad “alto impatto” della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, circa 200 operatori delle diverse forze dell’ordine hanno eseguito numerose perquisizioni a Castellammare di Stabia e a Torre Annunziata.

L’attività ha consentito di identificare diversi soggetti, alcuni dei quali denunciati,  a vario titolo, e due arrestati, uno per detenzione illegale di armi e, un altro, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Nel corso del servizio gli operatori hanno sequestrato due pistole e relativo munizionamento, numerose cartucce di vario calibro, diverse quantità di sostanze stupefacenti del tipo hashish, cocaina e marijuana e, altresì, denaro contante, sanzionando alcune persone per violazione delle norme del Codice della Strada.

Sono in corso controlli di polizia amministrativa ad attività commerciali e pubblici esercizi.
L’attività congiunta ha visto la partecipazione del personale della Squadra Mobile di Napoli, dei Commissariati di Castellammare di Stabia, Torre Annunziata e Torre del Greco, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, delle UOPI, del Reparto Mobile, delle Unità Cinofile, della Polizia Stradale, della Polizia Scientifica e del VI Reparto Volo che con un elicottero della Polizia di Stato ha vigilato dall’alto l’intera attività; ed altresì; dei Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, del NINV di Torre Annunziata, dei cinofili di Sarno e del Sio di Napoli.

Inoltre la Guardia di Finanza con  la componente ATPI del Gruppo Pronto Impiego di Napoli, del Gruppo di Torre Annunziata, del Gruppo di Giugliano in Campania,  2 unità cinofile e personale del Nucleo Pef di Napoli. Impiegato anche un elicottero della Sezione Aerea del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli.
L’attività in questione ha visto la partecipazione di personale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Metropolitana.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO