Scuolabus abusivi, controlli tra Giugliano e Villaricca: 11 mezzi sequestrati

Scuolabus abusivi, controlli tra Giugliano e Villaricca: 11 mezzi sequestrati

Mancanza di assicurazione, nessuna omologazione e targhe contraffatte tra le cause dei provvedimenti


GIUGLIANO/VILLARICCA – Scattano i sequestri degli scuolabus abusivi dopo i controlli a tappeto nell’area nord di Napoli da parte dei carabinieri impegnati nella tutela dei piccoli studenti. Nella lente dei controlli gli scuolabus o presunti tali. Già, perché i militari di Giugliano in Campania e di Villaricca hanno setacciato veicoli ben lontani dall’essere idonei al trasporto pubblico, figuriamoci per portare dei bambini a scuola. Sono 11 gli scuolabus abusivi sequestrati.

A Giugliano, i carabinieri della sezione radiomobile hanno denunciato due gestori di attività di trasporto scolastico. I due avevano posizionato sul proprio autobus una targa di un altro veicolo che tra l’altro era stato già sequestrato per la mancanza della copertura assicurativa.

Durante le operazioni i carabinieri hanno sanzionato un altro autista di scuolabus. L’uomo aveva modificato i sedili del proprio fiat ducato senza alcuna omologazione. Analoga sorte per altri 3 autisti che utilizzavano il proprio furgone NCCC non destinato però al trasporto studenti. Tutti i veicoli sono stati sequestrati.

A Villaricca, invece, i carabinieri della locale stazione – insieme ai militari della sezione radiomobile e agli agenti della polizia locale – hanno controllato 15 autisti e 6 veicoli. Tutti sono stati sanzionati, si tratta di contestazioni relative al noleggio con conducente non adibito al trasporto studenti, alle modifiche abusive dei mezzi e alla mancanza della licenza comunale.

I minori presenti negli scuolabus abusivi sono stati affidati ai rispettivi genitori.