Tentano di sfuggire allo stop dei Carabinieri: due giovanissimi arrestati dopo un inseguimento

Tentano di sfuggire allo stop dei Carabinieri: due giovanissimi arrestati dopo un inseguimento

Denunciato in stato di libertà il minore alla guida dopo un inseguimento di 4 chilometri


Nella serata di ieri a Villa Literno, due giovani a bordo di una Lancia Ypsilon hanno ignorato l’invito dei carabinieri ad accostare e sono fuggiti dopo un rocambolesco inseguimento protrattosi per oltre 4 chilometri. Durante il controllo del territorio, i carabinieri della locale Stazione hanno intercettato la vettura con i due giovani a bordo.
Il comportamento nervoso e ambiguo dei giovani ha destato sospetto nei militari, che hanno intimato loro di fermarsi per un controllo. In risposta, il conducente ha accelerato pericolosamente, tamponando alcune auto parcheggiate sulla strada e rischiando il ribaltamento della vettura in più occasioni, prima di essere bloccati dai carabinieri.
Durante la fuga, il passeggero 19enne ha gettato alcuni involucri dalla finestra, i quali sono risultati contenere tre panetti di hashish e alcune dosi della stessa sostanza stupefacente, per un peso totale di circa 300 grammi. In seguito al sequestro degli stupefacenti, il 15enne è stato denunciato in stato di libertà.