Trenitalia: da Marzo nuove regole per il trasporto dei bagagli e bici e sui treni Freccia

Trenitalia: da Marzo nuove regole per il trasporto dei bagagli e bici e sui treni Freccia

La multa prevista per mancato adeguamento è di 50 euro


A partire dal 1° marzo, Trenitalia introdurrà nuove regole per i passeggeri delle Frecce, consentendo loro di portare gratuitamente fino a due bagagli, ognuno con dimensioni specifiche a seconda della classe di viaggio. Inoltre, saranno stabilite nuove norme per il trasporto di bici e monopattini a bordo dei treni Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca.

Bagagli: limiti e dimensioni

Per i passeggeri in 2^ classe e nei livelli standard e premium, la somma delle dimensioni totali del bagaglio, inclusi tasche, ruote e manici, non deve superare i 161 centimetri, con ogni dimensione non superiore a 80 centimetri. Per i viaggiatori in 1^ classe e nei livelli executive e business, il limite dimensionale del bagaglio è di 183 centimetri, con ogni dimensione non superiore a 120 centimetri.

Bici e Monopattini elettrici

Le biciclette pieghevoli saranno accettate a bordo solo se opportunamente chiuse, spente se elettriche, e riposte in una sacca apposita non più grande di 80x110x45 centimetri, mentre i monopattini elettrici dovranno essere riposti in sacche simili. È consentito portare gratuitamente un solo mezzo di trasporto.

Bici montate a bordo

Per viaggiare con una bicicletta montata, essa non dovrà superare i due metri di lunghezza e il biglietto previsto per la bici dovrà essere convalidato prima della salita a bordo. Tuttavia, il trasporto delle biciclette montate non è consentito sui treni di media e lunga percorrenza, inclusi Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e Intercity Notte.

La violazione di queste norme prevede una sanzione pecuniaria di 50 euro, oltre al divieto di proseguimento del viaggio, e all’obbligo di scarico dei mezzi o bagagli.