Ubriaco e senza patente, col furgone investì e uccise 15enne: patteggiamento negato

Ubriaco e senza patente, col furgone investì e uccise 15enne: patteggiamento negato

I legali di Bogdan Pasca avevano chiesto di patteggiare una condanna a 4 anni: lo stop da parte del giudice


ITALIA – Richiesta di patteggiamento a 4 anni respinta. È questa la decisione del giudice per le indagini preliminari nel processo che vede coinvolto per Bogdan Pasca. Il 33enne è imputato per omicidio stradale per aver travolto, ubriaco e senza patente valida, a bordo di un furgone il 17 luglio scorso, a Garbagnate Milanese, una bici con due 15enni. Uno di loro, Valentino Colia, rimase ucciso nel tremendo impatto mentre la ragazza rimase gravemente ferita.

Il gip Luca Milani ha ritenuto incongrua la pena proposta. Al patteggiamento si sono opposti i familiari della vittima, col legale Carlo Fontana, che erano in Tribunale con amici e compagni del 15enne e che indossavano magliette col suo volto.