Violenza a Napoli, accerchiato e pestato dal branco in centro: occhio rotto e diverse fratture

Violenza a Napoli, accerchiato e pestato dal branco in centro: occhio rotto e diverse fratture

L’aggressione al corso Umberto I nei confronti di un giovane straniero


NAPOLI – “Lo hanno accerchiato in sei e lo hanno pestato senza alcun motivo apparente”. È l’ennesimo caso di violenza verificatosi a Napoli, accaduto l’altra sera al Corso Umberto. Come racconta un testimone, la vittima, che sarebbe un ragazzo di origine straniera, stava tornando a casa dal lavoro quando tre scooter con a bordo sei persone lo hanno accerchiato per poi picchiarlo violentemente senza dare spiegazioni. A quel punto, attirata dal fracasso, sarebbe giunta sul posto un’auto della Polizia Municipale quando però gli aggressori si erano già dileguati.

Il ragazzo ha subito un trauma all’occhio riportando la frattura dell’orbita oculare. Per questo è stato curato prima al CTO e poi trasferito al reparto maxillo-facciale del Policlinico della Federico II di Napoli.

“La direzione del Policlinico – ha commentato il deputato Francesco Emilio Borrelli – ha confermato il ricovero del giovane e ci si augura che i sei aggressori vengano al più presto individuati ed arrestati. Violenza e criminalità sono all’ordine del giorno, è un‘ondata inarrestabile e peggiorerà se non si interverrà con decisione e fermezza, è chiara la necessità di pene certe, più dure e di avere più agenti in strada. Non è più tollerabile che chi esce di casa viva costantemente nel terrore e sotto minaccia”.