Borseggio nella stazione di Napoli Centrale: arrestato un 30enne

Borseggio nella stazione di Napoli Centrale: arrestato un 30enne

Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno raggiunto e bloccato l’indagato e la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria


Nella serata di ieri, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, durante un servizio antiborseggio, ha tratto in arresto per furto aggravato un 30enne di nazionalità algerina, con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale.

Nello specifico, gli agenti hanno notato il prevenuto che, con fare sospetto, si aggirava all’interno della Stazione di Napoli Centrale scrutando insistentemente i bagagli dei viaggiatori in partenza.

Il servizio di osservazione esperito dai poliziotti ha trovato positivo riscontro quando l’uomo, dopo essere entrato in un esercizio commerciale dello scalo ferroviario, ha asportato da uno zaino di una donna un tablet del valore commerciale di circa 1.000 euro per poi tentate di darsi alla fuga.

Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno raggiunto e bloccato l’indagato e la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria.