Campania, ladri entrano in casa: scoperti dal proprietario, sparano e poi fuggono

Campania, ladri entrano in casa: scoperti dal proprietario, sparano e poi fuggono

I due malviventi sono fuggiti a bordo di un’auto guidata da un terzo complice, sfuggendo a posti di blocco e ricerche scattate immediatamente dopo l’allarme


BENEVENTO – Incursione di ladri in una casa del beneventano, precisamente a Sant’Agata dei Goti. C’è stato uno scontro tra il proprietario e uno dei malviventi. I rumori sospetti dal piano superiore avevano spinto l’uomo a indagarne le cause.

Questa volta, l’obiettivo dell’attacco è stata una villetta a due piani, dove si trovavano un uomo di 67 anni, sua moglie e il loro figlio. Il primo, insospettito dai rumori provenienti dal piano superiore, è salito per investigare, senza immaginare di trovarsi di fronte a due malviventi alla ricerca di denaro ed oggetti preziosi.

La reazione immediata del proprietario ha portato alla colluttazione con uno dei ladri, mentre l’altro è fuggito saltando dal balcone. La situazione è precipitata quando il malvivente rimasto in strada ha estratto una pistola e ha sparato tre colpi in aria, costringendo tutti a desistere.

I due malviventi sono fuggiti a bordo di un’Audi A3 nera guidata da un terzo complice, sfuggendo a posti di blocco e ricerche scattate immediatamente dopo l’allarme. Fortunatamente, non ci sono state conseguenze gravi per le vittime, sebbene i rapinatori siano riusciti a portare via alcuni oggetti d’oro.