Condannato a 9 anni per favoreggiamento l’autista di Matteo Messina Denaro

Condannato a 9 anni per favoreggiamento l’autista di Matteo Messina Denaro

Luppino avrebbe assistito il latitante anche durante alcuni traslochi


Il Tribunale di Palermo ha condannato Giovanni Luppino, imprenditore di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani, a 9 anni di reclusione per favoreggiamento, e procurata inosservanza di pena aggravata, che consiste nel facilitare l’evitare, o il non rispettare una pena, con circostanze particolarmente gravi.

L’accusa sostiene che Luppino abbia agito come autista per il boss mafioso Matteo Messina Denaro negli ultimi tempi della sua latitanza. Inoltre, avrebbe richiesto denaro per conto del capomafia e avrebbe assistito nei traslochi e negli spostamenti durante la sua latitanza, insieme ai suoi figli, arrestati lo scorso febbraio.

Inizialmente accusato di favoreggiamento, durante le indagini l’accusa è stata modificata in associazione mafiosa. Luppino è stato arrestato insieme a Matteo Messina Denaro il 16 gennaio 2023 fuori dalla clinica La Maddalena, dove il boss si sottoponeva alla chemioterapia e dove era stato operato.