Giugliano, Maria morta a scuola a 14 anni: la ricostruzione degli eventi

Giugliano, Maria morta a scuola a 14 anni: la ricostruzione degli eventi

Avanzata anche una proposta di Lutto cittadino per la giovane


Stando alle prime ricostruzioni, la giovane Maria Cammisa, la ragazza che aveva manifestato sintomi di malessere già al suo arrivo a scuola si era mostrata desiderosa di non perdere la giornata di studio, decidendo di restare. Solo intorno alle 9 del mattino i suoi sintomi si sono aggravati, portando l’insegnante a interrompere la lezione e a chiedere l’intervento dei soccorsi.

Il personale medico del 118 è arrivato tempestivamente, ma nonostante gli sforzi di rianimazione, Maria è deceduta sul posto. Le cause esatte del decesso verranno determinate tramite autopsia, anche se si ipotizza un arresto cardiaco o un aneurisma cerebrale. Il corpo della giovane studentessa è stato quindi trasportato, su ordine delle autorità giudiziarie presso la Medicina Legale dell’ospedale San Giuliano di via Basile, a pochi passi dall’Istituto Marconi.

I genitori della ragazza e altri parenti sono giunti a scuola, visibilmente sconvolti e increduli per quanto accaduto. Maria lascia i genitori e due sorelle più piccole, di 7 e 9 anni rispettivamente. Al momento non sono noti eventuali problemi di salute pregressi della vittima, poiché l’istituto non possedeva certificati medici relativi alla studentessa.

Nonostante la presenza di un defibrillatore all’interno dell’istituto e di quattro operatori formati per il suo utilizzo, gli sforzi di soccorso sono stati vani e Maria è deceduta mentre era in classe davanti ai suoi compagni.

Maria era descritta come una ragazza dolce e timida, molto apprezzata dai suoi compagni di classe e dagli insegnanti. L’istituto ha espresso il suo profondo cordoglio alla famiglia della studentessa, mentre sui social media sono stati espressi numerosi messaggi di solidarietà e sostegno.

Lunedì, l’Istituto Marconi riaprirà le sue porte, ma per la classe I A sarà un ritorno all’insegna del dolore e della perdita.