Giugliano, “un battito d’amore a Raffy”: raccolta fondi per salvare la 15enne affetta da un’anomalia cardiaca

Giugliano, “un battito d’amore a Raffy”: raccolta fondi per salvare la 15enne affetta da un’anomalia cardiaca

È urgente intervenire poiché Raffaela sta manifestando sintomi di stanchezza e affaticamento che le impediscono di svolgere le sue attività quotidiane in modo adeguato


GIUGLIANO – Raffaela è un’adolescente di Giugliano, nata nel 2007, è venuta al mondo portando con sé con una rara forma di cardiopatia congenita nota come anomalia di Ebstein. Questa condizione colpisce la parte destra del cuore ed è estremamente rara, rappresentando solo l’1% di tutte le cardiopatie.

La sola possibilità di salvare la vita di Raffaela è sottoporla a un complesso intervento chirurgico negli Stati Uniti. Tuttavia, questa procedura comporta costi considerevoli, compresi viaggio, alloggio e tutte le spese necessarie durante il periodo di permanenza, che si stimano essere circa 280.000 euro.

Di conseguenza, i genitori di Raffaela hanno preso la decisione di chiedere aiuto alla generosità delle persone per sostenere il costoso trattamento della figlia. L’obiettivo della raccolta fondi è duplice: assicurare a Raffaela l’opportunità di ricevere l’intervento vitale e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle malattie rare. (CLICCA QUI PER LA RACCOLTA FONDI)

Dopo un momento di sconforto iniziale, ci siamo ben presto rimboccati le maniche per affrontare questa “sfida” nei migliori dei modi e con tutte le nostre forze. E sapete perchè? Perché la forza ce l’ha sempre data Raffaela stessa: i suoi occhioni grandi, il suo sorriso e la sua allegria sono sempre stati una dichiarazione d’amore per chiunque”, scrivono i genitori Luigi ed Emma.

I genitori stanno cercando aiuto per consentire a Raffaela, la loro “piccola-grande guerriera“, di continuare a combattere, proprio come ha fatto fin dall’inizio. Nonostante il ginecologo avesse espresso dubbi sul suo futuro e sembrasse impossibile che potesse sopravvivere alla nascita, Raffaella è arrivata nel mondo. E nonostante le difficoltà, ha trovato la forza di crescere, superando ogni pronostico, persino quando sembrava impossibile che un neonato così fragile potesse anche solo nutrirsi.

Oggi, all’età di quindici anni, Raffaela è una ragazza vivace che frequenta il Liceo Scientifico Cambridge e ha molte passioni tipiche dell’adolescenza. Tuttavia, come abbiamo già detto, la sua vita è stata segnata da sfide: aveva 10 anni quando ha subito un delicato intervento cardiachirurgico qui in Italia. Purtroppo, l’esito non è stato positivo a causa della rarità della patologia e della limitata esperienza nel trattamento di casi simili.

Oggi, Raffaela ha bisogno di un nuovo intervento cardiachirurgico presso una struttura altamente specializzata negli Stati Uniti, come il Boston Children’s Hospital, dove l’anomalia di Ebstein è stata studiata e trattata con successo per molti anni.

È urgente intervenire poiché Raffaela sta manifestando sintomi di stanchezza e affaticamento che le impediscono di svolgere le sue attività quotidiane in modo adeguato. È necessario agire tempestivamente per evitare che la funzionalità del suo cuore venga compromessa ulteriormente.

I familiari e i conoscenti di Raffaela hanno già avviato una massiccia campagna per promuovere la raccolta fondi e stanno considerando l’idea di organizzare incontri per cercare di raggiungere un pubblico più ampio e coinvolgere il maggior numero possibile di persone per accelerare il processo di raggiungimento della cifra necessaria nel minor tempo possibile.

Nonostante l’ammirevole generosità delle persone nel rispondere al bisogno della giovane, al momento sono stati raccolti solo poco più di 30mila euro, una somma ancora molto distante dalla spesa totale necessaria di 280.000 euro. Invitiamo chiunque ne abbia la possibilità a partecipare, per permettere a Raffaela di ottenere il trattamento di cui ha bisogno.

CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLA RACCOLTA FONDI PER RAFFAELA