La provincia di Napoli perde uno dei suoi fiori più belli: addio a Lucia, aveva 41 anni

La provincia di Napoli perde uno dei suoi fiori più belli: addio a Lucia, aveva 41 anni

La giovane donna, dotata di una straordinaria empatia, è stata stroncata da un cancro contro il quale combatteva da tempo. Numerosi i messaggi di cordoglio, anche da parte di chi l’aveva conosciuta poco


BOSCOREALE/TORRE ANNUNZIATA – Il dolore è lancinante, è il dolore di quando si ha la consapevolezza di aver perduto una persona come ce ne sono poche, in un’epoca dove la superficialità ed il vuoto interiore la fanno da padroni. Una ragazza dolce, educata, sempre pronta ad aiutare e ad avere una buona parola per gli altri. Gentile e disponibile tanto con gli umani, quanto con gli animali, in particolare i gatti. Era questo ed altro Lucia Fiorenza, giovane donna di 41 anni, da poco compiuti, stroncata dal cancro nelle prime ore di mercoledì 13 marzo dopo una lunga lotta. La situazione, purtroppo, era precipitata negli ultimi mesi.

Lucia era originaria di Torre Annunziata, dove vivono i genitori e la sorella, ma abitava a Boscoreale, dove conviveva con il compagno ed i gatti di cui si prendeva cura. I funerali si sono svolti alle 10 di giovedì 14 marzo presso la Chiesa di Sant’Alfonso a Torre Annunziata. Lucia aveva tantissimi amici ed anche chi l’ha conosciuta per poco tempo ha avuto modo di apprezzarne il modo di essere.

Numerosi i messaggi di cordoglio sulla sua bacheca. Negli ultimi mesi era forte la speranza che Lucia riuscisse a guarire dal male che, invece, purtroppo, non le ha lasciato scampo.

“La tua perdita dopo un’amicizia di oltre 25 anni – scrive Gennaro – non può che fare male tantissimo i ricordi sono tanti nella mia memoria le nostre risate le chiacchierate, scherzavi e avevi sempre la battuta pronta negli ultimi di questi mesi tu con il tuo male che aiutavi a tutti sei sempre stata di cuore l’amicizia fatta in persona il tuo sorriso e indelebile hai colorato i nostri giorni anche bui tutti ti hanno amata per questo viverti e stato un piacere l’eden ora avrà un angelo che gli mancava un giorno ci incontreremo e ritorneremo di nuovo bambini…rip”.

Questo lo struggente messaggio di Tiziana:

“Amore mio come posso spiegare chi sei veramente?! Come?! Hai fatto solo bene… Sei sempre stata una persona pronta ad aiutare chiunque anche chi non conoscevi e ti scriveva qui in privato… Non ti sei MAI tirata indietro davanti a nessuno la tua mano era sempre pronta lì tesa… Senza contare tutti gli animali che hai salvato dalla strada, e da case dove non erano più ben accetti… Ma le parole di questo mondo non bastano per dire chi veramente sei!!! E ora la mia vita senza di te è una vita diversa… Ma una cosa è certa: mi hai insegnato tantissimo e farò tesoro di tutto ciò credimi . Ti amo di bene AMICA SORELLA MIA, vivi sempre qui accanto a me e dentro di me“.