Napoli, controlli interforze: multe per 30mila euro ad esercizi commerciali e consumatori di droga

Napoli, controlli interforze: multe per 30mila euro ad esercizi commerciali e consumatori di droga

Riscontrata anche la somministrazione di bevande alcoliche a minori di età compresa tra i 16 ed i 18 anni


NAPOLI – Nella giornata di ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Montecalvario, i finanzieri della Guardia di Finanza, con l’ausilio di personale della Polizia Locale, dell’Ispettorato del Lavoro e dell’ASL,  hanno effettuato controlli nei quartieri Chiaia e Montecalvario.

Nel corso del servizio, gli operatori hanno identificato a Chiaia 133 persone, di cui 22 con precedenti di polizia ed una sanzionata amministrativamente per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per uso personale essendo stata trovata in possesso di circa 5 grammi di hashish, ed hanno, altresì, controllato 3 esercizi commerciali e 29 veicoli, di cui uno sanzionato per mancata revisione periodica.

Mentre, nel quartiere Montecalvario, gli agenti hanno identificato 66 persone, di cui una denunciata per porto di oggetti atti ad offendere essendo stata trovata in possesso di un “nunchaku”, ovvero uno strmento utilizzato per le arti marziali. Altre 10 persone sono state sanzionate amministrativamente per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per uso personale poichè trovate in possesso di hashish e marijuana. Ancora, gli operatori hanno controllato 7 esercizi commerciali, tutti sanzionati amministrativamente, alcuni per violazione del nulla osta di impatto acustico, occupazione di suolo pubblico, somministrazione di bevande alcoliche a minori di età compresa tra i 16 ed i 18 anni, mancanza della licenza di somministrazione di cibi e bevande; ed altri per la presenza di lavoratori non in regola, due di quest’ultime attività sono state, altresì, sospese.

Complessivamente sono state irrogate multe per circa 30 mila euro.