Napoli, pretendono una visita immediata e distruggono il Pronto soccorso di Villa Betania

Napoli, pretendono una visita immediata e distruggono il Pronto soccorso di Villa Betania

La denuncia dell’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate


NAPOLI – È il 22esimo caso di aggressione alle Asl di Napoli da inizio anno. Si è verificato al Pronto Soccorso di Villa Betania dove due pazienti, classificati al triage come codice bianco, stanchi di attendere hanno sfondato la porta del triage stesso ed hanno inveito contro medici, infermieri e guardie giurate. A darne notizia l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate: “Ricordiamo a tutti – si legge in un post social – che il codice bianco è gestibile anche telefonicamente dal medico di medicina generale o dalla Continuità assistenziale: questi energumeni non solo accedono impropriamente al pronto soccorso, ma pretendono anche la visita immediata. Uno schifo totale”.