Napoli, sorpreso a danneggiare volante della Polizia con una mazza chiodata: arrestato

Napoli, sorpreso a danneggiare volante della Polizia con una mazza chiodata: arrestato

Non senza difficoltà e dopo una colluttazione, i poliziotti sono riusciti a disarmare il 25enne ed a bloccarlo


NAPOLI – Danneggia una volante della Polizia di Stato con una mazza chiodata. Nei guai un 25enne originario di Palma Campania, in provincia di Napoli, sorpreso dagli agenti di Polizia in strada mentre era intento a distruggere una volante parcheggiata in piazza Enrico De Nicola, nei pressi della Stazione Centrale di Napoli, in piazza Garibaldi. Il 25enne, con precedenti di polizia, è stato tratto in arresto per lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato ai beni della Pubblica Amministrazione.

Il 25enne stava danneggiando la volante con una mazza.

L’episodio è accaduto nella serata di ieri, venerdì 22 marzo 2024. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato ad un certo punto hanno notato un soggetto che, con una mazza di legno chiodata, era intento a colpire lo specchietto di una volante parcheggiata. Un colpo inferto con violenza, che ha pesantemente danneggiato il veicolo. Immediatamente gli operatori delle forze dell’ordine sono entrati in azione.

I poliziotti si sono avvicinati al giovane, intimandogli di cessare immediatamente la sua azione e di lasciare l’arma. Ma il ragazzo non voleva saperne di mollare la mazza chiodata. Quindi, non senza difficoltà e dopo una colluttazione, i poliziotti sono riusciti a disarmare il 25enne e finalmente a bloccarlo. Il giovane, attualmente indagato, è stato arrestato. Non è escluso che possano essere acquisite anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. Recentemente la Prefettura di Napoli ha inteso rafforzare il sistema di controllo degli occhi elettronici nella zona di piazza Garibaldi per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini e ai turisti.

FONTE: FANPAGE.IT