Terremoto ai Campi Flegrei, registrate cinque scosse: sisma avvertito anche a Napoli

Terremoto ai Campi Flegrei, registrate cinque scosse: sisma avvertito anche a Napoli

Il terremoto è stato avvertito nei vicini comuni di Bacoli, Monte di Procida, Quarto e Marano


Terremoto in Campania

ULTIM’ORA – In data odierna, domenica 3 marzo alle ore 10.01, una scossa di terremoto è stata registrata dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano nell’area dei Campi Flegrei. Il sisma, di magnitudo 3.4, è stato avvertito anche nella città di Napoli.

Stando a quanto reso noto, pochi istanti prima del terremoto è stato sentito un forte boato, tipico del fenomeno del bradisismo.

Trenta minuti dopo, invece, sono state registrate altre cinque scosse (giudicate più lievi). La scossa più forte dunque è stata avvertita nei quartieri di Bagnoli, Agnano e Fuorigrotta.

Si specifica che questi ripetuti eventi sono legati alla crisi bradisismica degli ultimi anni in Campania.

Terremoto a Napoli oggi, la nota

Qui, a seguire, la nota ufficiale del comune di Pozzuoli:

L’Osservatorio Vesuviano ha comunicato a questa amministrazione l’accadimento di un evento sismico di magnitudo 3.4 ± 0,3 localizzata sul lungomare di Via Napoli tra Pozzuoli e Bagnoli (altezza stazione Dazio). Il sisma si è prodotto alle 10.01, ora locale, alla profondità di 2,94 km. L’evento potrebbe essere stato accompagnato da un boato avvertito dagli abitanti delle aree prossime all’epicentro.”