Vico Equense, un ecocompattatore “Mangiaplastica” per incrementare la raccolta della plastica e preservare l’ambiente

Vico Equense, un ecocompattatore “Mangiaplastica” per incrementare la raccolta della plastica e preservare l’ambiente

Lunedì 18 marzo alle ore 10.00 a Vico Equense ci sarà l’inaugurazione del dispositivo pubblico mangiaplastica, interamente finanziato con bando statale e


Lunedì 18 marzo alle ore 10.00 a Vico Equense ci sarà l’inaugurazione del dispositivo pubblico mangiaplastica, interamente finanziato con bando statale e installato in via Nicotera nel quadro delle iniziative comunali per rafforzare ulteriormente la raccolta differenziata dei rifiuti.

Oltre al sindaco di Vico Equense Giuseppe Aiello, sarà presente una delegazione di alunni e personale scolastico dell’Istituto “Della Porta” e dell’Istituto “Caulino”, il Comandante della Delegazione Spiaggia di Vico Equense Leonardo Pignatelli e il Secondo 2C Aiutante Carmine Puzzella, oltre al personale dipendente.

In rappresentanza di Amp Punta Campanella ci sarà il consigliere del Consorzio dott. Bartolo Staiano, per un’iniziativa che rientra tra i criteri di assegnazione e mantenimento della “Bandiera Blu” rilasciata dalla Foundation for Environmental Education (FEE).

L’ecocompattatore mangiaplastica ha molteplici vantaggi: il più importante è sicuramente il recupero delle bottiglie in PET che costituiscono una materia preziosa, in quanto abbatte i costi di riciclo se raccolta separatamente dalle altre plastiche.

Per i cittadini virtuosi sono previsti alcuni vantaggi economici. Chi verrà a conferire le bottiglie riceverà un coupon di sconti e promozioni che potrà utilizzare negli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa.

Contattando la Garby Italia, sull’apposito schermo dell’ecocompattatore verranno diffusi messaggi pubblicitari dei negozi che hanno sostenuto questa campagna. Il servizio sarà completamente gratuito. Nella giornata di lunedì verranno distribuiti anche alcuni gadget inerenti all’iniziativa.

“Continuiamo nel percorso verso la sostenibilità ambientale, grazie a questo strumento che, con la sua capacità di ridurre drasticamente il volume di rifiuti plastici attraverso un processo ecologico e efficiente, rappresenterà un momento molto significativo di apprendimento e senso civico, soprattutto per i bambini che saranno presenti all’iniziativa”, ha spiegato il sindaco Giuseppe Aiello.