Villaricca, questione via Primavera. L’opposizione: “Amministrazione scarica colpa su Polizia Municipale”

Villaricca, questione via Primavera. L’opposizione: “Amministrazione scarica colpa su Polizia Municipale”

Questa mattina, il senso unico sperimentale iniziato ieri e che doveva durare 90 giorni, è stato abolito dopo le proteste


VILLARICCA – Sul sito del comune di Villaricca, sulla questione del senso di marcia in via Primavera, è stato pubblicato un comunicato stampa timbrato (ma non firmato) dal comando di Polizia Municipale.

In tale missiva il Comando si scusa per i disagi di ieri, 7 marzo, dovuti all’apposizione della segnaletica per il nuovo dispositivo di traffico.

E precisa che si sta lavorando per la risoluzione definitiva della problematica della predetta arteria e che solo con l’apertura del percorso alternativo di collegamento tra Via Della Libertà e Corso Italia il dispositivo sarà reso operativo.

Una ammissione di colpe che arriva dopo neanche 24 ore dal ritiro del provvedimento. A seguito del quale, componenti della maggioranza avevano “esultato” sui social per “aver mantenuto l’impegno coi cittadini”. Degli stessi componenti, oggi, invece, non c’è traccia. Così come non c’è traccia di Monica Di Marino, assessore con delega alla Polizia Municipale.

Francamente, fatichiamo a credere che un provvedimento simile sia stato partorito di sola iniziativa del corpo di Polizia Municipale che – crediamo – oggi sia stato costretto a prendersi colpe che non gli competono.

COMUNICATO STAMPA

  • Partito Democratico
  • Napoli Nord
  • Villaricca Rinasce
  • PER
  • M5S

Villaricca, il dietrofront del Comune dopo le proteste: via Primavera torna a doppio senso