Arrestato 50enne del casertano per maltrattamenti e minacce alla compagna e alla figlia

Arrestato 50enne del casertano per maltrattamenti e minacce alla compagna e alla figlia

L’uomo, in evidente stato di agitazione, durante l’intervento della polizia, si è scagliato contro gli agenti


CASERTA– La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un uomo di 50 anni, per maltrattamenti verso la compagna, con l’aggiunta di un’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

La Squadra Volante è intervenuta a San Nicola la Strada in seguito a una lite segnalata tra una donna e il suo compagno, il quale era assente al momento dell’arrivo della polizia. Sul luogo, gli agenti hanno raccolto le prime testimonianze e hanno notato dei segni di arrossamento sul viso della donna, inizialmente minimizzati da lei stessa.

Durante il racconto della donna, il compagno è giunto sul posto in preda all’ira, tentando di aggredirla e minacciandola di morte e dirigendosi verso gli agenti con atteggiamento minaccioso. Dopo essere stato bloccato, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Gli accertamenti hanno poi rivelato che si trattava di un caso di violenza domestica reiterata nei confronti della donna e di sua figlia. Situazione mai denunciata prima d’ora.

L’uomo è stato quindi arrestato e, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.