Calzona a Dazn: “Siamo fragili in difesa, non abbiamo la percezione del pericolo. All’intervallo ho detto una cosa ai ragazzi”

Calzona a Dazn: “Siamo fragili in difesa, non abbiamo la percezione del pericolo. All’intervallo ho detto una cosa ai ragazzi”

Francesco Calzona, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN dopo il pari contro il Frosinone.


"Foto Gianluca Zuddas/LaPresse 25-02-2024 Cagliari, Italia - Sport, calcio - Cagliari vs Napoli - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2023/2024 - Stadio Unipol Domus. Nella foto: Francesco Calzona (allenatore Napoli) February 25, 2024 Cagliari, Italy - Sport, soccer - Cagliari vs Napoli - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2023/2024 - Unipol Domus Stadium. In the pic: Francesco Calzona (coach Napoli)"

Francesco Calzona, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN dopo il pari contro il Frosinone:

Più avanti andiamo e se non vinciamo le possibilità di Champions si assottigliano. Mi spiace tantissimo non aver potuto vincere davanti ai tifosi che hanno riempito lo stadio. E’ un peccato. Quando siamo in possesso riusciamo a essere pericolosi, ma il problema è la fase difensiva dove siamo molto fragili e facciamo fatica a ricomporci. Non è colpa dei difensori, facciamo male filtro in mezzo nonostante tatticamente ci mettiamo a 5 in fase di non possesso.

Mi fa arrabbiare che non riusciamo a recepire i pericoli quando siamo senza palla. Sono due settimane che lavoriamo su questo aspetto, ma evidentemente non basta perché non abbiamo la percezione del pericolo. Sapevamo che il Frosinone è una squadra che crea tantissimo e segna molto. Speravo di sbloccare la partita nei primi minuti e poi gestire, ho detto ai ragazzi, dopo il primo tempo, che continuando così non avremo vinto la partita, ma non è bastato. Non so cosa manca, in queste settimane di lavoro abbiamo fatto tantissimo per limare i dettagli, avevamo bisogno di solidità e questa settimana ero molto felice del lavoro fatto in allenamento, eppure oggi, in un match dove c’era anche molto caldo e di fronte avevamo una squadra molto giovane, non abbiamo gestito bene.